M-Audio Pro Tools Vocal Studio on Linux

Di recente ho acquistato questo microfono USB a condensatore (NON electrect!!). Le mie esigenze non riguardano il podcasting o la registrazione professionale (quella si fa in studio con i microfoni GNUMAN😉 ).

ProTools Vocal Studio

Pro Tools Vocal Studio

Il mio uso è prettamente legato ai miei esercizi di canto (esigenze di riascolto) e per registrare eventuali idee dimostrative (per poi essere ri-registrate in studio). Inoltre l’ho trovato utile per fare delle prove di interpretazione di vari pezzi in modo che posso riascoltarmeli e decidere su cosa lavorare.

La spesa è piuttosto contenuta. Per un centinaio di euro mi è arrivato un bel pacchetto contenente il microfono (bello solido e pesante, da l’impressione di essere un prodotto fatto con un certo criterio), la versione Essentials di Pro Tools e un comodo stand da tavolo. Successivamente ho provveduto all’acquisto di uno shockmount (il “ragnetto” anti-shock).

Interessante feature di questo mic, è la possibilità di avere il direct monitoring (per il riascolto zero-latency) ma in Linux, questo mi è ancora impossibile🙂 in quanto necessita della sua interfaccia di settings che esiste solo per Win*. A parte questo problemino, il microfono funziona out-of-the-box. Lo attacco al PC e lui va. Diamo un attimo un occhio alle impostazioni di Jack.

Jack settings

Jack settings

NOTA: Per far si che jack si avvii correttamente, dobbiamo per forza settare il numero di canali d’ingresso pari a UNO! Chissà perché, da solo non ce la fa a capirlo e all’avvio di jack vi trovate un bell’errore generico🙂

Il campo Frame/Period può essere ridotto per aver meno latenza, io l’ho testato fino a 128 ed è sufficiente. Altro paramentro importante è Periods/Buffer, che per le periferiche USB è consigliabile impostare a 3!

Ora una breve valutazione dal punto di vista tecnico.

Il microfono ha una buona risposta e sensibilità. Uno spettro che garantisce una bella ripresa anche sulla gamma delle alte frequenze grazie alla capsula a condensatore. Le basse sono definite grazie al diaframma (quasi)largo (cardioide da 16mm), infatti risente dell’effetto prossimità!

La qualità nel complesso è molto buona per 100 euro, ma se vogliamo trovargli un difetto, devo segnalare il noise floor un po’ altino! Ok… non è a livelli insopportabili… anzi… più o meno come tutti i mic USB in circolazione fino ad oggi!

Fatemi sapere le vostre opinioni!🙂

Ciao!

About axeldamage

Mad Scientist

11 responses to “M-Audio Pro Tools Vocal Studio on Linux”

  1. darkbasic says :

    Ad occhio e croce basterebbe qualche piccola modifica per riadattare questa patch (http://forums.m-audio.com/attachment.php?attachmentid=1239&d=1285348270) e far funzionare anche il direct monitoring, configurabile tramite alsamixer. Da qualche settimana infatti la Fast Track Ultra/8R è pienamente supportata in linux:
    🙂

    P.S.
    Che cosa fa di preciso l’opzione H/W Monitor in jack?

  2. axeldamage says :

    Ne ero a conoscenza di questa patch! Veramente un ottimo lavoro🙂 e la Fast Track Ultra la sto puntando da qualche giorno heheh🙂
    L’opzione Hardware Monitor dovrebbe servire appunto a questo scopo nelle schede che lo supportano, ma nel caso del Vocal Studio non funziona! Probabilmente come dici tu, la patch potrebbe essere facilmente adattabile, magari se ho del tempo libero provo a darci un’occhiata!
    Grazie della visita🙂

  3. darkbasic says :

    Io l’Hardware Monitoring lo faccio senza bisogno di spuntare la relativa opzione in jack, è per questo che ti chiedevo a che serviva.

    Io invece la Fast Track Ultra ce l’ho già, ma sto pensando di cambiarla con la Fast Track 8R perché gli ingressi XLR preamplificati non mi bastano più😦
    Se ti interessa e se riesco a trovare una 8R a un buon prezzo potrei anche venderti la mia. Devo solo vedere se mi conviene comprare un preamp con uscita digitale S/PDIF o upgradare alla 8R…

  4. axeldamage says :

    La 8R è un bel giocattolino!🙂 Personalmente nello studiolo del mio amico, schede con 8 o più ingressi abbiamo avuto solo roba firewire (MOTU, Saffire), ma essendo USB 2 non credo ci siano problemi🙂
    Anche la soluzione preamp con S/PDIF così a idea non è male! Fammi sapere🙂

  5. DENISE says :

    ciao a tutti volevo chiedere se qualcuno di voi era in grado di sapermi spiegare come faccio a gestire la durata della registrazione dal momento che dopo un minuto si blocca automaticamente ….. grazie mille in anticipo🙂

  6. axeldamage says :

    Per esserti d’aiuto dovresti dirci almeno che programma usi per registrare!🙂

  7. domenico says :

    cia a tutti volebvo sapere da dove si va per registrare su pro tools
    ma bi sogna avere una scheda audio???
    attendo risposta

  8. axeldamage says :

    Una volta avviato protools devi creare una nuova traccia, abilitarla per la registrazione (pallino rosso sull’intestazione della traccia) e poi avvi la registrazione (pallino rosso sulla barra del transport).
    Per registrare… serve una scheda audio (per definizione)🙂 Inoltre protools è più “schizzinoso” di altri programmi, in quanto vuole usare solo certi modelli di schede audio. La versione “liscia” funziona con schede della DigiDesign, mentre la versione M-Powered funziona con hardware M-Audio, come appunto il microfono USB di questo articolo!
    Spero di esserti stato d’aiuto🙂

  9. Rudy says :

    Ciao, ma con questa versione di pro tools è possibile poi effettuare l’aggiornamento per esempio a pro tools 9? Se avessi delle schede audio tipo Motu o altre, potrei registrare tranquillamente e simultaneamente tutte le 16 tracce oppure questa versione è limitata? E in fase di mixaggio avrei dei limiti oppure è possibile effettuare dei buoni mix? Contiene anche dei buoni plug-ins oppure niente?

    Grazie per l’attenzione.
    Rudy

  10. axeldamage says :

    Per adesso non sembra essere possibile effettuare l’aggiornamento alla 9.
    La versione 8 non permette di utilizzare altre schede audio… solo quelle digidesign o m-audio (se usi protools m-powered). Per il resto è un ottimo programma!🙂

  11. max says :

    ciao a tutti ho da poco acquistato protools vocal studio e direi che ha un ottima qualità prezzo,
    volevo chiedervi un aiuto , io ho un imac , ho questo problema una volta registrato la sessione e ascoltandola in cuffia collegata al microfono, non riesco a sentirlo nelle casse!!!
    c’è qualche passaggio che ho saltato?? grazie a tutti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: